Salvatore Cicu fboff twoff ytoff

 

Insularità: si alla proposta dei Riformatori, ma tutto inizia dall'Europa

InsularitàLuglio2017

La vertenza sull'insularità passa anzitutto dall'Europa e passa concretamente dal percorso avviato con la mia risoluzione nel Parlamento Europeo. La proposta dei Riformatori Sardi va condivisa e sostenuta nell'ottica di un allineamento fra la battaglia a livello europeo e il contesto regionale.

Il riconoscimento della condizione di insularità passa anzitutto dall'Europa, e passa concretamente dal percorso già avviato nel Parlamento Europeo grazie ad una mia risoluzione approvata a larga maggioranza, con la quale, la vertenza sull'insularità, ha finalmente assunto una dimensione europea, con interlocuzioni che anche recentemente hanno portato la commissaria Corina Cretu ad una risposta importante alla mia interrogazione. È in quest'ottica che va valorizzata e sostenuta la proposta dei Riformatori Sardi per un referendum sull'insularità, integrando la mia battaglia europea con una voce legittimata dal basso.
Così intervengo sulla proposta dei Riformatori Sardi per promuovere un'iniziativa referendaria regionale sulla vertenza insularità.
Il riconoscimento della condizione insulare va rafforzato con un allargamento delle alleanze, solo in questo modo si possono raggiungere quei risultati necessari per il popolo sardo, risultati sui quali, oggi, la Giunta Regionale sta fallendo. Mi riferisco al capitolo sulla continuità territoriale aerea e marittima, alla necessità di una politica energivora competitiva, al rilancio delle nostre piccole medie imprese nel raggiungere una dimensione di internazionalizzazione, all'adeguamento dei livelli di Pil e, conseguentemente, alla possibilità per la nostra Isola di poter rientrare all'interno degli Obiettivi 1 della nuova programmazione europea. Tutto ciò significa che occorrono regole necessarie e risorse dedicate che oggi non ci sono. Occorre pertanto un allineamento fra l'azione politica regionale e il percorso europeo, un raccordo di azioni necessario per garantire diritti e vantaggi a favore dei sardi.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Twitter